News

In evidenza

 

Milano, 3 dicembre 2015 - Hong Kong è stata definitivamente estromessa dalle black list fiscali del Governo italiano.

A seguito della ratifica dell’accordo che eviterà le doppie imposizioni tra Italia e Hong Kong, un ulteriore e conclusivo risultato è stato posto in essere tramite la firma di due decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze del Governo italiano (18 novembre 2015) che eliminano di fatto Hong Kong dalle liste degli Stati e dei territori a regime fiscale privilegiato. Un nuovo passaggio che permetterà di sviluppare ulteriormente i rapporti commerciali tra i due paesi.

“L’accordo sulle doppie imposizioni e la definitiva estromissione di Hong Kong dai paesi cosiddetti black list, aiuterà notevolmente le aziende italiane interessate ad esportare i propri prodotti in Asia, servendosi degli eccellenti servizi di Hong Kong e, consentirà un maggiore e più stabile flusso di investimenti esteri diretti in Italia, di provenienza Cina e Hong Kong” - ha dichiarato Gianluca Mirante, Direttore Italia di Hong Kong Trade Development Council (HKTDC).

 

Per il dettagli dei decreti:

1) www.gazzettaufficiale.it 
Modifica del decreto 23 gennaio 2002 relativo alla individuazione degli Stati o territori a regime fiscale privilegiato.

2) www.gazzettaufficiale.it 
Modifica del decreto 21 novembre 2001 relativo alla individuazione degli Stati o territori a regime fiscale privilegiato.

Foto Gallery

01.png02.jpg02.png03.jpg03.png04.png2013-05-30 16.55.52.jpg2013-05-30 16.56.13.jpgBARI_PROG.PNGBR.pngCanton_01.jpgDIT.jpgDSC_7701.jpgFirma_Boselli.PNGFuochi.JPGFuochi2.JPGIMG_1730.jpgIMG_2845.JPGIMG_2850.JPGIMG_2853.JPGIMG_2856.JPGIMG_2860.JPGIMG_2864.JPGIMG_2881.JPGIMG_2884.JPGIMG_2894.JPGIMG_2896.JPGIMG_2899.JPGIMG_3079.JPGIMG_5541.JPGIMG_8309.JPGMOU_boselli.gifPlenary_0001-(1).gifRitzCarlton.jpgSE_HK1.jpgSignature2012.JPGTripartite_March_12_C.jpgboselli_CNY14.jpgdesign1.jpegfoto.JPGfuochi_award.jpeghk121.jpgleonardo.jpgmelo_spa.jpgsai-kung.jpgstretta.gif