L’Associazione Italia Hong Kong si unisce alla Camera di Commercio Italiana a Hong Kong e Macao esprimendo solidarietà a tutte le organizzazioni locali e internazionali che stanno gestendo l’emergenza sanitaria a Hong Kong e alla sua popolazione che ospita la più grande comunità italiana di tutta la Cina e una fra le più grandi di tutta l’Asia.

L’Associazione invita tutti i soci a consultare con attenzione le direttive e i consigli che vengono inviati costantemente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dal Governo Italiano e dal Ministero della Salute per attuare le necessarie precauzioni per prevenire il contagio.

Hong Kong ha adottato in modo ineccepibile tutte le misure richieste dalle autorità per contenere la diffusione del virus.

Rammentiamo che i casi confermati ad Hong Kong sono inferiori rispetto ad altri paesi. La situazione è monitorata costantemente.

Dal punto di vista degli scambi commerciali, siamo felici del ripristinato collegamento dei voli cargo Italia Hong Kong e viceversa.

Tuttavia, la sospensione dei voli diretti ha recato un duro colpo al giro d’affari fra il nostro Paese e Hong Kong, limitando notevolmente le presenze dei soci alle fiere di Hong Kong e, nel contempo, riducendo drasticamente la presenza di buyer di Hong Kong ai principali eventi a Milano e in Italia.

Questo è il motivo per cui ci rivolgiamo alle Autorità italiane, nella speranza che possano ristabilire quanto prima il collegamento aereo anche per i passeggeri, elemento quest’ultimo, fondamentale nel supporto e nella conduzione dell’ingente volume d’affari fra i due paesi.